Soluzioni Impianti
Soluzioni Impianti

News Tecnica - Valvole di Ritegno

USI E TIPOLOGIE DELLE VALVOLE DI RITEGNO

23 Jan

Le valvole di ritegno consentono il flusso, all’interno di una tubazione, in una sola direzione. Vengono dunque inserite quando si vuole imporre una sola direzione al flusso del fluido. Le valvole di ritegno possono essere di diverso tipo, scarica il documento a lato, per maggiori dettagli




Ritegno clapet flangiata

La disponibilità in diverse forme costruttive la rende idonea per molti tipi di impianto, ad eccezione di quelli soggetti a colpi d’ariete. Il battente, in mancanza di pressione a monte, scende per gravità sulla sede del corpo ostruendo il passaggio da valle. In alcuni casi oltre certe dimensioni può essere provvista di contrappeso e ammortizzatore al fine di evitare manovre brusche. Ne esistono versioni flangiate e wafer. Per acque cariche e di fognatura è ideale la versione con battente rivestito in elastomero, può essere installata sia in verticale che in orizzontale.

La versione per l’impiantistica industriale prevede, oltre al battente, anche il corpo rivestito in elastomero, questo modello è molto resistente alla corrosione. La forma costruttiva delle valvole a clapet causano contenute perdite di carico.

Valvola di ritegno a disco 

Disponibile nella sola forma costruttiva wafer, per l’inserimento fra due flange, viene realizzata con diverse tipologie di materiali, il che la rende impiegabile nell’impiantistica civile ed industriale, vanta ridotte dimensioni di ingombro. La tenuta viene garantita da un otturatore che, in mancanza di pressione a monte, viene premuto da una molla contro la sede del corpo. La forma costruttiva causa una perdita di carico molto contenuta.

 

Valvola di ritegno a doppio battente

Idonea per impiantistica civile, industriale ed acquedottistica è disponibile nella sola forma costruttiva wafer. La chiusura viene garantita da un otturatore in due pezzi che, in mancanza di pressione a monte, viene premuto da una serie di molle contro la sede del corpo. La forma costruttiva causa una perdita di carico molto contenuta. La rapidità di chiusura evita colpi d’ariete.

Valvola di ritegno ad ugello venturi

Particolarmente indicata nelle stazioni di pompaggio. La chiusura viene realizzata da un otturatore con profilo idrodinamico, con ridottissime perdite di carico, che, in mancanza di pressione a monte viene compresso da una molla sulla sede del corpo. La tipologia costruttiva consente ridotti tempi di chiusura, evitando colpi d’ariete causati dalla manovra della valvola. La valvola può essere montata in verticale ed orizzontale.

Valvola di ritegno a palla

Esecuzione particolarmente indicata negli impianti che convogliano acque cariche per la particolarità costruttiva che consente un passaggio integrale (basse perdite di carico). La chiusura è affidata ad una sfera in polimero che, in mancanza di pressione a monte, scende per gravità sulla sede del corpo. Può essere montata in verticale ed orizzontale.

Valvola di ritegno di fondo

Generalmente impiegata nelle stazioni di pompaggio, installata sulla condotta di aspirazione per evitarne lo svuotamento. La chiusura è affidata un otturatore che, all’arresto della pompa, scende per gravità sulla sede del corpo. La valvola è corredata di filtro per evitare l’aspirazione di impurità. La valvola è idonea solo per l’installazione verticale.

 

Vai alla sezione dedicata alle valvole di ritegno

Richiedi informazioni